Oltre 27milioni i vaccinati contro il Covid. In Italia superato il 50 per cento della popolazione adulta. L’Ue: “Utilizzare velocemente i vaccini appena arrivano”

vaccinati vaccini Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono 61.543,227, pari al 92,9% delle dosi a disposizione del Servizio sanitario nazionale, le somministrazioni di vaccino contro il Covid effettuate finora in Italia. Le persone vaccinate contro il Covid-19 in Italia, secondo quanto riferisce l’ultimo report del Governo, sono, invece, 27.120.766, pari al 50,21% della popolazione over 12 anni. I vaccini distribuiti finora sono 5.182.557 Pfizer/BioNTech, 6.953.754 Moderna, 11.858.101 Vaxzevria-Astrazeneca e 2.264.634 Janssen).

La scorsa settimana si è superato il livello di 3,8 milioni di dosi somministrate, dato superiore alle due settimane precedenti. Tuttavia, la somministrazione delle prime dosi continua ad essere inferiore alle 100 mila al giorno (per un totale di oltre 580 mila effettuate complessivamente nella settimana passata). Nella fascia degli over 80 hanno ricevuto entrambe le dosi l’89,81%, percentuale che scende al 77,95% per la fascia 70-79 anni.

“Giorni fa abbiamo raggiunto il 50% della popolazione europea adulta vaccinata. Ed è già stato consegnato un numero sufficiente di dosi per raggiungere il target del 70% a fine luglio” ed i sieri “continueranno ad arrivare a luglio. Ma per raggiungere l’obiettivo occorre che gli Stati continuino ad amministrare velocemente i Vaccini appena arrivano”. Ha detto, questa mattina, un portavoce della Commissione europea a proposito dell’andamento della campagna vaccinale dei Paesi dell’Ue.