Omicidio a San Benedetto del Tronto, donna di 80 anni uccisa in casa: arrestata la figlia

Omicidio a San Benedetto del Tronto: un’anziana di 80 anni è astata assassinata in casa. La figlia, in stato confusionale, è stata fermata.

Omicidio a San Benedetto del Tronto, un’anziana di 80 anni è stata assassinata nella sua casa in via Pace. Per il delitto, è stata arrestata la figlia, rivenuta sulla scena del crimine in evidente stato confusionale. Sono in corso le indagini.

Omicidio a San Benedetto del Tronto, donna di 80 anni uccisa in casa: arrestata la figlia

Omicidio a San Benedetto del Tronto, donna di 80 anni uccisa in casa: arrestata la figlia

Una donna di 80 anni è stata brutalmente uccisa nella sua abitazione situata in via Pace, a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche. L’omicidio a San Benedetto del Tronto si è consumato nella mattinata di giovedì 7 giugno ed è stato prontamente segnalato alle autorità competenti.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, pare che l’anziana signora sia stata colpita con un oggetto contundente che ne ha poi provocato la morte. Il responsabile dell’atroce delitto e il movente dell’aggressione, invece, sono ancora in fase di accertamento.

Sul luogo in cui si è consumato il drammatico evento, è stata rinvenuta la figlia della vittima che ha contattato le forze dell’ordine per segnalare la morte della madre. Una volta giunti in via Pace, i militari hanno trovato la donna in stato confusionale. Dopo aver posto la figlia della vittima in stato di fermo, i paramedici hanno provveduto a trasportarla in ospedale per procedere con alcuni accertamenti del suo quadro clinico e del suo status mentale.

Indagini in corso: movente e dinamica dell’aggressione

Poco dopo il delitto, sul posto si sono recati i soccorritori del 118 e gli agenti del commissariato di Polizia di San Benedetto del Tronto e della Polizia Scientifica. I paramedici hanno cercato di prestare soccorso alla donna ma ogni tentativo di rianimare l’80enne si è purtroppo rivelato inutile.

Insieme ai sanitari e ai poliziotti del commissariato di San Benedetto del Tronto, la scena del crimine in via Pace è stata raggiunta anche dal procuratore capo di Ascoli Piceno, Umberto Monti, e dal medico legale.

Le forze dell’ordine hanno provveduto a effettuare tutti i rilievi necessari e hanno aperto un’indagine al fine di verificare la dinamica dell’omicidio, la presunta responsabilità della figlia e il movente dell’uccisione.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram