L’Oms prende le distanze da Ricciardi. Il consulente del Governo per l’emergenza Coronavirus non parla per conto dell’Organizzazione mondiale della Sanità

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Walter Ricciardi, il super consulente del Governo per l’emergenza Coronavirus, “non rappresenta l’Organizzazione Mondiale della Sanità” bensì le autorità italiane “presso il comitato esecutivo dell’organizzazione”. E’ quanto ha precisato, ieri, in una nota indirizzata ai media italiani, la stessa Oms a proposito delle affermazioni dell’esperto italiano sul presidente Usa Donald Trump.

Le opinioni di Ricciardi, riferisce l’Organizzazione mondiale della Sanità, “non rappresentano necessariamente il punto di vista e-o le politiche dell’Oms e non dovrebbero essere attribuite né all’Oms né ai suoi organi”. “Sono il rappresentante italiano del comitato esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità – ha precisato Ricciardi -, non sono un dipendente dell’Oms ma partecipo al comitato dell’Oms”.

Nella nota, l’Oms invita la stampa italiana a “evitare espressioni che suggeriscano che il professor Ricciardi lavori per l’Oms o che la rappresenti” precisando che rappresenta l’Italia nel comitato esecutivo dell’Organizzazione dal 2017 e continuerà a farlo fino al 2020 e che la sua posizione professionale è quella di docente di Igiene e Medicina preventiva presso l’università Cattolica di Roma.