Online RomaRiparte, il sito voluto dal Campidoglio per informare meglio i cittadini. Dal 16 luglio al Circo Massimo al via la nuova stagione del Teatro dell’Opera

dalla Redazione
Cronaca Roma

E’ on line da oggi, con accesso dall’homepage del portale istituzionale di Roma Capitale, il nuovo sito RomaRiparte, con il quale l’Amministrazione capitolina intende rendere facilmente accessibili, in forma interattiva, tutte le informazioni relative all’uscita dall’emergenza sanitaria, con la riapertura dei principali servizi cittadini e il graduale ripristino, a pieno ritmo, delle funzioni più rilevanti per la vita economica e sociale della città.

“Questa piattaforma digitale – ha spiegato la sindaca di Roma, Virginia Raggi – vuole dare la possibilità a tutti di reperire in modo rapido tutte le informazioni necessarie relative alla fase di ripartenza: modalità di accesso alle spiagge, orari degli uffici capitolini, informazioni sul trasporto pubblico, eventi culturali in città, indicazioni su scuole e asili nido. Uno spazio virtuale in cui i cittadini potranno rimanere informati ed essere messi al corrente delle iniziative e delle azioni messe in campo in questa importante fase in cui Roma sta gradualmente tornando alla normalità”.

E dal 16 luglio, con 21 serate di spettacolo con opera, balletto e star internazionali riaprirà i battenti anche il Teatro dell’Opera di Roma. “Siamo il primo Teatro dell’Opera che riparte in Europa – ha detto ancora la Raggi – e lo faremo in una nuova cornice significativa come Il Circo Massimo. E’ giunto il momento di riuscire fuori, di rincontrarci, ma sempre in sicurezza. Questa stagione è il simbolo di una Roma che riparte”.

Ad aprire la stagione un nuovo Rigoletto di Verdi (16 luglio – 20 luglio) con la direzione di Daniele Gatti e la regia di Damiano Michieletto pensato in chiave anti Covid-19, Il barbiere di Siviglia (22 luglio – giovedì 13 agosto) e La vedova allegra (31 luglio – 12 agosto) in forma di concerto con interpreti internazionali diretti da Stefano Montanari, due gala con le star Anna Netrebko e Yusif Eyvazov (6 agosto – 9 agosto) un nuovo balletto sulle musiche de Le quattro stagioni di Vivaldi (25 luglio – 3 agosto) con la coreografia di Giuliano Peparini e il Corpo di Ballo che osserverà il distanziamento. Tutte le rappresentazioni inizieranno alle ore 21 e i biglietti saranno in vendita da martedì 23 giugno.

“Abbiamo deciso di dedicare la prima de ‘Il Barbiere di Siviglia’ direttamente al personale medico e sanitario che in questi mesi ha lavorato duramente nella lotta contro il Covid-19”, ha aggiunto la sindaca. “Uno dei problemi fondamentali per far ripartire opera e balletti in forma scenica è avere lo spazio giusto per rispettare le norme previste, ma permettendo l’esibizione”, ha spiegato il sovrintendente dell’Opera di Roma, Carlo Fuortes (nella foto con la Raggi). “Il teatro e le terme di Caracalla oggi non lo consentono per le dimensioni – ha aggiunto -. Per quello abbiamo pensato al Circo Massimo, luogo di spettacolo nell’immaginario di tutto il mondo in cui mettere in scena dei colossal. Ci saranno mille posti e un palcoscenico da 1.500 mq, tre volte quello del Teatro Costanzi”. Il Palcoscenico è realizzato in carpenteria lignea ignifuga con un’altezza media di 75 cm dal piano di campagna ed è separato dalla platea, con un numero massimo di 1000 posti, da un’area dedicata all’Orchestra e al Coro delle dimensioni di 10×15 m.