Oltre tre milioni e mezzo di over 50 senza nemmeno una dose. Gimbe: “Sono il tallone d’Achille della campagna vaccinale”. Ad agosto crollo delle somministrazioni

campagna vaccinale vaccini Coronavirus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In Italia ci sono “3,58 milioni di over 50 senza nemmeno una dose” di vaccino anti-Covid, “il tallone d’Achille della campagna vaccinale”. Lo scrive su Twitter il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, pubblicando il grafico, elaborato dalla Fondazione che presiede, in cui è indicata, basandosi sui dati del ministero della Salute, la percentuale, regione per regione, di over 50 non ancora vaccinati.

Se a livello nazionale si tratta del 13,1%, maglia nera si conferma la Sicilia con il 19,9% di ultra50enni che mancano all’appello, seguita da Calabria (19,1%) e provincia autonoma di Bolzano (18,2%). La più virtuosa per immunizzazioni in questa fascia di età è invece la Puglia a cui mancano solo l’8,3% degli over 50 seguita da Umbria (10,1%) e Lazio (10,4%).

Il presidente della Fondazione Gimbe, in un alto tweet, parla, inoltre, del “Crollo” delle vaccinazioni anti-Covid ad agosto. “La media mobile a 7 giorni”, sottolinea Cartabellotta mostrando un secondo grafico dedicato alla campagna vaccinale, da più di “550mila somministrazioni/die è precipitata a meno di 200 mila”.

Leggi anche: Il Governo punta a superare l’80% di vaccinati entro il 15 settembre. Sileri: “Una forma di obbligo potrebbe toccare solo le fasce d’età che rischiano di più”.

“Se entro il 15 settembre non avremo superato la soglia dell’80% di popolazione che ha avviato il percorso di immunizzazione, dovremo valutare la possibilità di una forma di obbligo”. È quanto ha detto a La Stampa il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. L’obbligo, spiega, potrebbe “toccare solo le fasce d’età che rischiano di più. Qualcuno ha parlato di over 50, ma io andrei a proteggere chi ha più di 40 anni”.

In merito a una possibile terza dose, per Sileri “se vedremo un aumento dei casi tra chi si era vaccinato, perché la copertura dell’immunizzazione è scesa con il passare dei mesi, si dovrà fare una terza dose. Ma aspettiamo di leggere dati e numeri”.

L’ultimo report sull’andamento della campagna vaccinale

Sono 75.306.022 le dosi di vaccino somministrate in Italia, secondo quanto riferisce l’ultimo report del Commissario per l’emergenza Covid-19, il 92,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 81.203.532 (nel dettaglio 57.137.753 Pfizer/BioNTech, 10.083.708 Moderna, 12.023.369 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.958.702 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 36.354.666, il 67,31% della popolazione over 12.