Oltre tre milioni e mezzo di over 50 senza nemmeno una dose. Gimbe: “Sono il tallone d’Achille della campagna vaccinale”. Ad agosto crollo delle somministrazioni

Ad agosto la campagna vaccinale ha subito una forte battuta d'arresto passando dalle 550mila somministrazioni al giorno a meno di 200 mila.

In Italia ci sono “3,58 milioni di over 50 senza nemmeno una dose” di vaccino anti-Covid, “il tallone d’Achille della campagna vaccinale”. Lo scrive su Twitter il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, pubblicando il grafico, elaborato dalla Fondazione che presiede, in cui è indicata, basandosi sui dati del ministero della Salute, la percentuale, regione per regione, di over 50 non ancora vaccinati.

CENTRO VACCINALE NOICATTARO VACCINAZIONI AI 12 - 18 ANNI

Se a livello nazionale si tratta del 13,1%, maglia nera si conferma la Sicilia con il 19,9% di ultra50enni che mancano all’appello, seguita da Calabria (19,1%) e provincia autonoma di Bolzano (18,2%). La più virtuosa per immunizzazioni in questa fascia di età è invece la Puglia a cui mancano solo l’8,3% degli over 50 seguita da Umbria (10,1%) e Lazio (10,4%).

Il presidente della Fondazione Gimbe, in un alto tweet, parla, inoltre, del “Crollo” delle vaccinazioni anti-Covid ad agosto. “La media mobile a 7 giorni”, sottolinea Cartabellotta mostrando un secondo grafico dedicato alla campagna vaccinale, da più di “550mila somministrazioni/die è precipitata a meno di 200 mila”.

Leggi anche: Il Governo punta a superare l’80% di vaccinati entro il 15 settembre. Sileri: “Una forma di obbligo potrebbe toccare solo le fasce d’età che rischiano di più”.

“Se entro il 15 settembre non avremo superato la soglia dell’80% di popolazione che ha avviato il percorso di immunizzazione, dovremo valutare la possibilità di una forma di obbligo”. È quanto ha detto a La Stampa il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri. L’obbligo, spiega, potrebbe “toccare solo le fasce d’età che rischiano di più. Qualcuno ha parlato di over 50, ma io andrei a proteggere chi ha più di 40 anni”.

In merito a una possibile terza dose, per Sileri “se vedremo un aumento dei casi tra chi si era vaccinato, perché la copertura dell’immunizzazione è scesa con il passare dei mesi, si dovrà fare una terza dose. Ma aspettiamo di leggere dati e numeri”.

L’ultimo report sull’andamento della campagna vaccinale

Sono 75.306.022 le dosi di vaccino somministrate in Italia, secondo quanto riferisce l’ultimo report del Commissario per l’emergenza Covid-19, il 92,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 81.203.532 (nel dettaglio 57.137.753 Pfizer/BioNTech, 10.083.708 Moderna, 12.023.369 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.958.702 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 36.354.666, il 67,31% della popolazione over 12.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 10:08
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram