Bergoglio ha deciso, Papa Luciani sarà beato. Riconosciuta a Giovanni Paolo I la guarigione miracolosa di una bambina

Papa Luciani
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Via libera alla beatificazione di Papa Giovanni Paolo I. Papa Francesco ha infatti, autorizzato la Congregazione per le Cause dei santi a promulgare il decreto riguardante il miracolo attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo I (Albino Luciani), Pontefice. Nato il 17 ottobre 1912 a Forno di Canale, (oggi Canale d’Agordo, in provincia di Belluno) e morto il 28 settembre 1978 nel Palazzo Apostolico del Vaticano.

Il miracolo attribuito a Giovanni Paolo I si riferisce alla guarigione avvenuta il 23 luglio 2011 a Buenos Aires, di una bambina undicenne affetta da “grave encefalopatia infiammatoria acuta, stato di male epilettico refrattario maligno, shock settico” e ormai in fin di vita. Il quadro clinico era molto grave, caratterizzato da numerose crisi epilettiche giornaliere e da uno stato settico da broncopolmonite.

Il Pontefice veneto è dunque ormai prossimo alla beatificazione e ora si attende soltanto di conoscerne la data, che sarà stabilita da Papa Francesco. Luciani, che ha scelto per il suo stemma episcopale la parola “humilitas”, è un pastore che vive sobriamente, vicino ai poveri e agli operai. È intransigente quando si tratta dell’uso spregiudicato del denaro ai danni della gente, come dimostra la sua fermezza in occasione di uno scandalo economico a Vittorio Veneto che vede coinvolto un suo sacerdote. Dopo la morte di Paolo VI, il 26 agosto 1978 viene eletto in un conclave che durò un solo giorno. È morto improvvisamente il 28 settembre 1978.