Parigi, le fiamme fanno una strage nella notte. Rogo in un palazzo: morte otto persone, tra cui due bambini. Si segue la pista dolosa. Si teme un regolamento di conti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Otto morti, di cui due bambini, nell’incendio divampato questa mattina all’alba a Parigi. Fiamme alte per ragioni ancora ignote nella rue Myrha, il cuore del quartiere della Goutte d’or, ai piedi di Montmartre. Il fuoco si sarebbe propagato dal pianterreno attraverso la tromba delle scale e due abitanti del palazzo si sarebbero lanciati dalle finestre.  L’incendio è scoppiato quando erano da poco passate le due di notte. A prendere fuoco per primo mucchi di carta. I pompieri sono intervenuti subito risolvendo il problema solo in apparenza. Perché alle 4,30 le fiamme si sono alzate nuovamente e sul posto sono arrivati un centinaio di vigili del fuoco. Ma per otto persone non c’è stato nulla da fare. Si indaga sull’accaduto che sembra avere tutti i contorni di un rogo doloso. Tra le ipotesi anche un regolamento di conti tra bande nel traffico di droga.