Paura e delirio su Twitter. Il 4 maggio nascevano la bellissima Audrey Hepburn e il re del porno Rocco Siffredi. E fioccano gli auguri più assurdi

Che la vita abbia un bizzarro senso dell’umorismo è cosa nota. Una dimostrazione arriva da una curiosa convergenza anagrafica. Da Siffredi a Hepbrun.

Che la vita abbia un bizzarro senso dell’umorismo è cosa nota. Una dimostrazione lampante arriva proprio da una curiosa convergenza anagrafica. Il 4 maggio, infatti, è il giorno in cui si celebrano le nascite di due personaggi a loro modo entrambi iconici, anche se assimilabili quanto una tartare di salmone e un piatto di cotiche e fagioli. Da un lato il fascino etereo e l’eleganza senza tempo di Audrey Hepburn, dall’altro il carisma parecchio più terreno e il talento senza misura di Rocco Siffredi. Praticamente la diva di Colazione da Tiffany sta alla star di Rocco e le storie tese come Selvaggia Lucarelli sta all’arte della diplomazia.

Paura e delirio su Twitter. Il 4 maggio nascevano la bellissima Audrey Hepburn e il re del porno Rocco Siffredi. E fioccano gli auguri più assurdi

Lei macinava pellicole di successo negli anni ’60, lui ha dato il meglio di sé nei ‘90 (gli anni, ovviamente). Una combinazione tanto paradossale è per Twitter come l’invito ufficiale ad un party esclusivo a base di ironia più o meno ricercata, goliardia sregolata e cazzeggio disinvolto.

Ad un “Tanti auguri Rocco Siffredi. 100 di questi centimetri” di @il_taciturno corrisponde un “Il #4maggio 1929 nasceva una delle più grandi icone di stile ed eleganza” di @space2befree uguale e contrario.

Per un “Oggi compie gli anni Rocco Siffredi. Happy bird day”, scritto da un @IvanoStelluto che la butta sull’inglese per dare un sapore meno provinciale ad un augurio dal respiro internazionale, si legge un  “#ricordiamodomani nasceva nel 1929 una diva che non volle mai esserlo: Audrey Hepburn”, con cui @paoladelusa si spende per un dolce momento commemorativo.

Perché può rasentare l’assurdo, ma qualcosa in comune fra i due festeggiati c’è. Un indiscusso talento nel loro lavoro, tanto per cominciare. Un’evoluzione costante e continua di un’immagine diventata simbolo di qualcosa di preciso e inconfondibile. Senza contare che Audrey e Rocco sono riusciti ad imporsi nel tempo come star di caratura internazionale, finendo per essere citati e richiamati spesso e nei più vari contesti.

Certo. I meriti per cui li ricordiamo sono parecchio diversi, magari anche distanti anni luce, ma questa è un’altra storia. Della Hepburn @romacinemafest riporta le frasi dei suoi cult  “E a mezzanotte, me ne tornerò, simile a Cenerentola, là da dove sono evasa”. “Nasceva oggi, nel 1929, #AudreyHepburn, di Rocco si preferisce analizzare le fasi del suo modus operandi per, poi, spesso allinearsi a @zuma2007 e chiudere con un’amara consapevolezza “Rocco Siffredi. Non abbiamo in comune nemmeno il compleanno”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram