Pd sempre più spaccato. Renzi tira dritto sull’Italicum. Speranza si dimette e la minoranza abbandona l’assemblea

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alla fine il segretario dem, Matteo Renzi, ha deciso di forzare la mano sull’Italicum. A nulla sono servite le dimissioni da capogruppo alla Camera di Roberto Speranza. Alla minoranza che chiedeva di sospendere la discussione, quindi il voto sulla nuova legge elettorale, Renzi ha risposto picche. Così il sì all’Italicum è arrivato in un’assemblea Dem con solo la maggioranza presente. Visto che la minoranza del Partito democratico ha deciso di abbandonare la riunione quando il segretario ha tirato dritto proponendo di rinviare ad altra riunione ad hoc la discussione sulla decisione presa da Speranza.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA