Perché Draghi incontrerà Biden il 10 maggio? I motivi del viaggio negli Usa

Perché Draghi incontrerà Biden il 10 maggio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Perché Draghi incontrerà Biden il 10 maggio: nei prossimi giorni è, dunque, in programma un viaggio importante del premier italiano negli Stati Uniti. Ecco quali sono i punti all’ordine del giorno del summit.

Perché Draghi incontrerà Biden il 10 maggio

Il giorno 10 maggio 2022 ci sarà un importante viaggio del premier italiano Mario Draghi negli Stati Uniti per incontrare il presidente americano Joe Biden che “attende con ansia di accogliere Mario Draghi alla Casa Bianca il 10 maggio”. Lo annuncia la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, sottolineando che “la visita riaffermerà i profondi legami di amicizia e forte partnership tra gli Stati Uniti e l’Italia”. I due leader, prosegue la nota, “discuteranno del coordinamento in corso con partner e alleati sulle misure per sostenere il popolo ucraino e imporre costi economici sulla Russia per la sua aggressione non provocata”.

La visita del premier Draghi “sarà l’occasione per riaffermare la storica amicizia e il forte partenariato tra i due Paesi. Al centro dell’incontro il coordinamento con gli Alleati sulle misure a sostegno del popolo ucraino e di contrasto all’aggressione ingiustificata della Russia. Saranno inoltre discusse le eccellenti relazioni bilaterali e riaffermata la solidità del legame transatlantico”, si legge in una nota di Palazzo Chigi.

I motivi del viaggio negli Usa

Non è solo una visita di cortesia o per rinsaldare l’alleanza tra due Paesi. Nel viaggio di Draghi negli Stati Uniti sarà l’occasione peraffrontare la cooperazione nella gestione delle sfide globali, dalla sicurezza energetica al contrasto ai cambiamenti climatici, dal rilancio dell’economia allo sviluppo della sicurezza transatlantica. I due leader si confronteranno anche su questioni regionali e sui preparativi in vista dei vertici G7 e NATO di giugno”.

Biden e Draghi discuteranno anche della “nostra stretta cooperazione per promuovere la prosperità economica globale, accrescendo la sicurezza energetica dell’Europa, e per combattere i cambiamenti climatici”.

Leggi anche: Guerra in Ucraina, Biden chiede al Congresso altri 33 miliardi di cui 20 per aiuti militari. “Non stiamo attaccando la Russia ma aiutando Kiev a difendersi”