Chiusura debole per Piazza Affari (-1,33%) trascinata dallo spread tra Btp e Bund che è tornato a salire fino a 308 punti base

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chiusura di seduta debole per Piazza Affari, la peggiore in Europa. L’indice Ftse Mib cede l’1,33% a 19.454 punti, All Share sul -1,23%. Lo Spread tra Btp e Bund chiude in rialzo a 308 punti base, sui livelli massimi di seduta, dai 296 della chiusura di ieri. Male Fca (-4,19%), Ferrari (-3,36%). Nel gruppo Cnh giù del 4,10%, con Exor -3,60%. Pirelli cede il 3,23% Nell’energia scendono Eni (-1,57%), Italgas -2,35%, Enel -0,90%. Miste le banche, con Intesa -1,14%, Unicredit +0,32%, Ubi +0,20%. Bene Stm (+0,81%) con il settore, Campari +1,61%, Brembo +1,07%. Astaldi chiude con un -5,59%.