Poco mossa l’apertura dei listini europei

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

I listini europei aprono poco mossi dopo la pubblicazione delle minute della Fed che hanno sostanzialmente confermato le attese degli analisti affermando che il piano di acquisto di bond terminera’ ad ottobre, se le condizioni di mercato lo consentiranno. Francoforte cede lo 0,21%, Parigi lo 0,19% e Londra e’ invariata. A Milano il Ftse Mib arretra dello 0,26% e il Ftse All Share dello 0,27%. Fra i pochi titoli a mettersi in luce a Piazza Affari c’e’ Telecom dopo le indiscrezioni riportate da Il Messaggero secondo cui il management della societa’ avrebbe proposto una proroga a fine anno per saldare l’acquisto di Telecom Argentina. Ancora acquisti, poi, su Azimut dopo la giornata brillante di ieri. Arretrano, invece, Saipem (-1,97%) e Prysmian (-1,41%)

Sul fronte dei cambi, l’euro passa di mano a 1,3636 dollari (ieri a 1,3635 dollari) e a 138,47 yen (138,66 yen), mentre il rapporto fra dollaro e yen e’ pari a 101,56 (101,71). Il petrolio (Wti) cede lo 0,48% attestandosi a 101,8 dollari al barile

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica finita nel cesso

Passando al cesso più tempo della media – tra una foto ricordo e l’altra – a Sgarbi dev’essergli caduto dentro il cervello. Non può spiegarsi diversamente lo stupore che l’ha colto quando ieri migliaia di persone l’hanno sommerso di insulti per le volgarità gratuite che

Continua »
TV E MEDIA