Poste Italiane sigla un maxi accordo con Microsoft per innovare 12.800 uffici postali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Maxi accordo tra Poste Italiane e Microsoft per acquisire il massimo dell’innovazione nel Gruppo e spingere parallelamente la competitività dell’intero Paese, attuando iniziative di formazione congiunta per piccole imprese, pubblica amministrazione e Cybersecurity nell’ambito del progetto Ambizione Italia. La partnership, in linea col piano Deliver 2022, fa parte del progetto di trasformazione digitale e di miglioramento della produttività degli uffici postali. Fattore strategico di questo percorso sarà anche la valorizzazione dei talenti, che in modo trasversale arriverà a coinvolgere i 134 mila dipendenti di Poste: dal management, agli impiegati, ai commerciali, ai portalettere. Faremo sempre di più la nostra parte per avvicinare i cittadini alle nuove tecnologie in modo più facile e sicuro, ha detto l’Ad di Poste, Matteo Del Fante. “Poste incarna il volto storico del Paese” e potrà rinnovare la sua rete di oltre 12.800 uffici postali, ha evidenziato l’Ad di Microsoft Italia, Silvia Candiani.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA