Poste, l’impiegata infedele fa sparire 600 mila euro dei risparmiatori. E la donna arrestata ora rischia di pagarla cara

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Arrestata un’impiegata postale che aveva sottratto ai risparmiatori ben 600 mila euro. La donna lavorava in un ufficio postale di Frosinone. Insomma un gruzzoletto niente male che però ora rischia, qualora l’accaduto venisse confermato, di costarle molto caro.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA