Premier League all’italiana. Dopo Ranieri con il Leicester Conte vince il titolo con il Chelsea

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Antonio Conte ha conquistato il titolo di Premier League con il suo Chelsea. L’allenatore ha terminato la cavalcata trionfale vincendo in trasferta contro il West Bromwich: dopo il Leicester di Claudio Ranieri, quindi, un altro tecnico italiano conquista il campionato inglese, peraltro in largo anticipo (due giornate) rispetto alla fine della stagione. Il Tottenham, infatti, è troppo lontano per pensare alla rimonta: la squadra di Pochettino deve accontentarsi della piazza d’onore nella Premier League.

“Mi godo la Premier, è un traguardo veramente grande, che abbiamo vinto da underdog, senza essere favoriti: adesso non ci dobbiamo fermare, abbiamo la FA Cup, in finale con l’Arsenal a Wembley, può trasformare una grande stagione in una fantastica”, ha commentato Conte appena ottenuto la matematica certezza del successo. “Dedico la vittoria alla mia famiglia: loro sono rimasti in Italia, e non è stato facile quest’anno, specialmente quando le cose non andavano bene”, ha aggiunto, parlando della situazione personale e alimentando le speranze dell’Inter che lo vorrebbe sulla panchina nerazzurra per il prossimo campionato di serie A.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA