Pretesa a 5 stelle. No al voto segreto sulla decadenza di Berlusconi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Basta con il voto segreto. I senatori del M5S perdono la pazienza e gridano al complotto contro il Movimento. Un richiamo rivolto a tutti i partiti per cambiare registro una volta per tutte. “Come avevamo previsto in tempi non sospetti è iniziata la vergognosa campagna politico mediatica del Pdl contro di noi. Una campagna che ha lo scopo di preparare il terreno in Aula ai franchi tiratori del Pd che, grazie al voto segreto, cercheranno di salvare Berlusconi dalla decadenza”. Di qui la proposta di rendere palese il voto sulla decadenza dell’ex premier e più in generale di abolire il voto segreto prevedendo la votazione nominale. Nello specifico l’iniziativa avanzata dalla squadra di Beppe Grillo a Palazzo Madama consiste nel modificare il regolamento del Senato agli articoli 41, 113, 117 e 188.