Prevenzione del rischio, Curcio nominato a capo di “Casa Italia”. Il Dipartimento voluto dal Governo per promuovere la sicurezza del Paese

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Fabrizio Curcio, è stato nominato a capo di “Casa Italia”, il Dipartimento voluto dal Governo per promuovere la sicurezza del Paese in caso di rischi naturali, il cui compito è quello di sviluppare, ottimizzare e integrare gli strumenti destinati alla prevenzione del rischio, alla cura e alla valorizzazione del territorio, delle aree urbane e del patrimonio abitativo. “Provo un grande entusiasmo e ovviamente un’assoluta soddisfazione per la nomina e non vedo l’ora di affrontare questa sfida”, ha dichiarato Curcio a ilgiornaledellaprotezionecivile.it.

Curcio, già Capo del Dipartimento di Protezione Civile fino al 2017, è stato anche presidente dell’Unità di Coordinamento del Piano di azione di contrasto al fenomeno dei Roghi dei Rifiuti. A inizio carriera, da funzionario del Corpo Nazionale dei Vigili Del Fuoco, ha affrontato l’emergenza del terremoto di Umbria e Marche del 1997 ed è stato coordinatore provinciale dei Vigili del Fuoco durante il Giubileo del 2000; da Capo della sezione di Gestione delle emergenze del Dipartimento di Protezione Civile, invece, ha affrontato le alluvioni di Messina, Liguria e Toscana, il terremoto dell’Aquila del 2009, quello in Emilia Romagna del 2012, la rimozione della Costa Concordia e il sisma del Centro Italia del 2016.

“La nomina a Capo Dipartimento di Casa Italia – ha detto ancora Curcio – è per me come la prosecuzione di un ciclo: essendomi occupato tanto di Protezione Civile, so cosa voglia dire occuparsi di prevenzione delle emergenze e metterò la mia conoscenza del territorio a disposizione di Casa Italia. Certo, passare dalla gestione delle emergenze alla prevenzione è una sfida impegnativa e stimolante, ma da professionista del settore so cosa significa dover ragionare sulle cause e sugli effetti. Quando si tratta di prevenzione, bisogna saper dialogare con la struttura di Protezione Civile a tutti i livelli, e auspico che la mia esperienza da Capo Dipartimento possa essere un valore aggiunto”.