Prosegue l’odissea della Open Arms. Oltre un centinaia di migranti ancora a bordo della nave. Autorizzato lo sbarco a Lampedusa solo per 12 persone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tre persone e un accompagnatore sono state fatte sbarcare la scorsa notte dalla Open Arms “per complicazioni mediche che richiedono cure specializzate”. Lo comunica via Twitter la stessa Ong spagnola, sottolineando che “tutte le persone a bordo devono essere fatte sbarcare urgentemente. L’umanità lo impone”. Dalla nave che da due settimane si trova in mare di fronte a Lampedusa con oltre 140 migranti a bordo, era stata autorizzata ieri l’evacuazione urgente sull’isola di 9 migranti “per cause psicologiche”.