La Raggi incontra Michetti in Campidoglio. La sindaca uscente conferma che non darà indicazioni di voto. “Gli elettori non sono mandrie da portare al pascolo”

Raggi Michetti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Assolutamente confermo che non darò indicazioni di voto” per il ballottaggio, “gli elettori non sono mandrie da portare al pascolo, ognuno si farà la sua idea”. È quanto ha detto la sindaca di Roma uscente, Virginia Raggi, al termine dell’incontro in Campidoglio con il candidato sindaco del centrodestra, Enrico Michetti.

“E’ un incontro istituzionale – ha detto poi Michetti -, un atto di cortesia che si fa sempre nei confronti del sindaco uscente per capire anche lo stato dell’arte e i fascicoli più scottanti”. Con Michetti, ha aggiunto la sindaca uscente, “ci siamo concentrati sul tema del lavoro, abbiamo discusso della partita di Alitalia, un dossier importante a livello cittadino e nazionale”.

“Ci sono oltre 10.500 lavoratori che stanno rischiando di fatto il loro posto – ha detto ancora la Raggi – perché ITA non li riassorbe, addirittura sembra che il governo voglia portare una parte di traffico su Milano Malpensa e questo è un problema perché significa depauperare il territorio”.

“Con Michetti abbiamo parlato delle priorità, a mio avviso, da affrontare per dare continuità” al lavoro svolto “a partire da quello sulle periferie”. “Abbiamo parlato del tema trasporti – ha proseguito la Raggi -, legalità e lotta alla criminalità che va continuata in maniera molto importante, perché a Roma non possono esistere zone franche. Infine Expo che sarà un grande volano per la nostra cittù, può rappresentare una straordinaria occasione di sviluppo e rilancio per la Capitale e per tutto il Paese. Ho assicurato su questo come sugli altri temi, una disponibilità a collaborare perché l’interesse della città deve essere messo prima di tutto”.

Se mi sento garantita dopo questo incontro? “Io – ha concluso la Raggi commentando l’incontro con Michetti – ho rappresentato quali sono le esigenze e lui le ha recepite, poi lo vedremo all’opera. Lunedì vedrò anche Gualtieri a cui rappresenterò le stesse priorità”.

Leggi anche: La Raggi saluta il Campidoglio. E il condannato Buzzi si frega le mani. Il pregiudicato posta un video con la canzone “Ciao”. Ma l’ex sindaca lo fulmina: “Sono già tornati”.