Raggi in rimonta già vede il sorpasso su Gualtieri. L’annuncio della prima cittadina spiazza il Pd che va in tilt sui social

VIRGINIA RAGGI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Ad oggi i sondaggi mi danno in ascesa, abbiamo già superato Gualtieri e ora stiamo puntando Michetti”. Con queste parole, pronunciate durante il confronto tra candidati sindaci di Roma organizzato da Il Messaggero, la sindaca uscente Virginia Raggi ha lasciato di sasso i dem. “Sono oggettivamente l’unico argine alle destre e alla criminalità come è stato dimostrato, sono stata l’unico sindaco di questa città ad affrontare il problema andando ad abbattere le villette dei Casamonica e andando a sgomberare quelle degli Spada occupate ad Ostia” ha dichiarato la 5 Stelle che sente avvicinarsi il ballottaggio.

“Se eletta convocherò un tavolo operativo per fare il punto sul Pnrr, su Giubileo 2025 e su Expo 2030 e pianificare le prossime azioni strategiche. E poi daremo continuità a quanto fatto sino ad ora” ha spiegato la prima cittadina. Una dichiarazione che ha dato il via a un botta e risposta sui social tra dem e 5S. A prendere la parola per prima è stata l’ex ministra Beatrice Lorenzin secondo cui la Raggi è “un ex Sindaca” che “immagina addirittura di rivincere le elezioni” mentre “la realtà ci dice che non esiste alcun sorpasso della Sindaca su Gualtieri”.

Dichiarazioni a cui ha risposto il candidato M5S all’Assemblea Capitolina, Paolo Ferrara, sostenendo che la “Lorenzin di gaffe se ne intende. Che si tratti di sanità o di politica, non fa differenza. La ministra ha fatto un altro scivolone” perché “il sorpasso c’è già stato e ora l’ex ministro dell’Economia insegue. Del resto, sarebbe un grande errore tornare ai boiardi di partito che hanno devastato la città”.

Leggi anche: Pax mafiosa nel Lazio per controllare il territorio. Ma il contrasto di sindaci come la Raggi aiuta a destabilizzare i clan. I Casamonica da anni si sono posti come “protettori”. Fari puntati anche sui Di Silvio.