Raggi sul banco di prova. Doppio test per la tenuta di Virginia. Anche il III e l’VIII Municipio tornano alle urne domenica

Domenica 10 giugno torneranno alle urne anche i romani che risiedono nel III e nell'VIII Municipio. Urne aperte dalle 7 alle 23

Domenica si vota anche in due Municipi di Roma. Si tratta di un test probante per Virginia Raggi per capire se parte dei romani sono ancora dalla parte di Virginia. Perché al di là del grande successo dei Cinque Stelle a livello nazionale, nella Capitale la Giunta grillina ha vissuto comunque due anni tormentati e a fasi alterne.

Raggi sul banco di prova. Doppio test per la tenuta di Virginia. Anche il III e l’VIII Municipio tornano alle urne domenica

Si voterà quindi a Garbatella e dintorni, Municipio VIII (130 mila abitanti circa), dove è tutto in mano al commissario da oltre un anno, in seguito alla dimissioni del presidente pentastellato Paolo Pace, che poi è passato a Fratelli d’Italia. I grillini provano a riprendersi la Garbatella candidando Enrico Lupardini, ex presidente del Consiglio municipale. Il centrosinistra punta a un sussulto d’orgoglio nella Capitale lanciando Amedeo Ciaccheri che ha superato la concorrenza del Pd Enzo Foschi. Quella di Ciaccheri è una figura ritenuta più lontana dai partiti. In corsa anche il centrodestra con Simone Foglio, candidato di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Per CasaPound corre Massimiliano Pugliese, per il Popolo della Famiglia c’è Guido Pianeselli  e per Potere al Popolo Rita Chiavoni.

Passando al Municipio III, la zona Montesacro (oltre 200mila abitanti), i Cinque Stelle ripuntano tutte le fiches sull’ex presidente Roberta Capoccioni che era stata messa in minoranza da alcuni fuoriusciti. Per il centrosinistra c’è Giovanni Caudo, urbanista ed ex assessore della giunta Marino. Il centrodestra sostiene l’ex questore Francesco Maria Bova. CasaPound rilancia Francesco Amato, già candidato alle amministrative 2016, mentre Potere al Popolo presenta il giovane Davide Angelilli. Il Popolo della Famiglia candida Francesco Garroni Parisi. Tra i comuni più grandi nelle vicinanze della Capitale si voterà anche ad Anzio, Fiumicino, Pomezia e Velletri. In tutto il Lazio sono 49 i centri che domenica si recheranno alle urne.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 17:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram