Il re degli ottomila è preoccupato per le sorti dell’Italia. Messner: “Ci sono molti politici che rispetto. Ma non posso rispettare Salvini, rovinerà il Paese”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“E’ stato come quando nella savana appare l’elefante, nessuno si è alzato per contraddirlo. Al contrario, gli spettatori e gli ospiti della festa hanno guardato quest’uomo stupiti, ammirati e, allo stesso tempo un po’ impauriti. La mia preoccupazione è che quest’uomo rovinerà il Paese”. Parola del re degli ottomila, lo scalatore Reinhold Messner, commentando, in un’intervista a al portale salto.bz, l’intervento del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, alla Spatzenfest di Castelrotto. “Quello – ha detto ancora Messner – non era il suo palcoscenico, non era la sua tenda, non era il suo pubblico e non erano i suoi elettori. Ci sono molti politici che rispetto. Ma non posso rispettare Salvini. La mia preoccupazione è che quest’uomo rovinerà il Paese”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I politici in fila dalle Lobby

Nel Paese dove il re dei conflitti d’interesse, Silvio Berlusconi, può diventare Presidente della Repubblica, che speranza ha una legge che regoli sul serio i rapporti tra lobby, politica e affari? Se a qualcuno sfuggisse la risposta, è illuminante seguire l’iter parlamentare della norma che

Continua »
TV E MEDIA