Roma, i cinghiali invadono la città: Salvini e il senatore di FdI Luca De Carlo attaccano Gualtieri

Roma, i cinghiali invadono le città della Capitale e fioccano messaggi di accuse contro l'amministrazione e il sindaco Gualtieri.

Roma, i cinghiali continuano ad invadere le strade della Capitale e le denunce sui social attraverso immagini arrivano in continuazione. A denunciare le invasioni degli animali adesso ci pensano anche i politici.

Roma, i cinghiali invadono la città: Salvini e il senatore di FdI Luca De Carlo attaccano Gualtieri

Roma, i cinghiali invadono la città

Nella città di Roma la questione dei cinghiali per le strade rimane un tema caldo che si arricchisce di nuovi capitoli giorno dopo giorno. “Un enorme branco di cinghiali adulti, composto da almeno dieci elementi, ha attraversato il quartiere di Montespaccato, a Boccea, passando davanti a un ufficio postale e non lontano dall’ingresso di alcune scuole, in pieno orario di entrata dei bambini. La città di Roma Capitale ormai è una giungla a cielo aperto”. A dare la notizia è il consigliere regionale del Lazio della Lega, Daniele Giannini, che ha ricevuto un video girato  da alcuni residenti della zona. “Diversi residenti preoccupati – prosegue – ci hanno inviato foto e video che ritraevano gli ungulati, tutti di grosse dimensioni e in marcia a forte velocità, transitare attorno alle otto del mattino su via di Vallelunga, una delle strade principali del popoloso quartiere di periferia. Ormai la città è invasa e questi pericolosi avvistamenti non sono più all’ordine del giorno, ma si manifestano anche più volte nella stessa giornata. Quello a cui siamo dinanzi – conclude Giannini – testimonia ancora di più, se ve ne fosse bisogno, il fallimento completo delle tanto annunciate politiche di contenimento cinghiali di Zingaretti alla Regione Lazio e di Gualtieri al Campidoglio”

Tuttavia, sono stati catturati 8 del branco di cinghiali che hanno portato alla chiusura di Villa Pamphilj a Roma. “È in corso l’intervento di cattura del branco di cinghiali che ha provocato la chiusura di Villa Pamphilj nelle scorse ore. Al momento, grazie allo straordinario lavoro delle forze impegnate nelle operazioni sono stati catturati otto cinghiali. Un intervento, quello di stamattina, che ha come priorità la sicurezza delle persone e la riapertura di Villa Pamphilj, complicato dalla presenza di alcuni attivisti che hanno cercato di ostacolare le operazioni”, è quanto dichiara in una nota Lorenzo Marinone, consigliere del Partito Democratico di Roma Capitale.

Salvini e il senatore di FdI Luca De Carlo attaccano Gualtieri

Montespaccato, Roma. Gualtieri e il Pd battano un colpo“. Queste sono state le parole di accusa di Matteo Salvini rivolte nel suo post sui social al sindaco di Roma Gualtieri. Poche parole ma molto chiaro il suo messaggio all’amministrazione.

Luca De Carlo, senatore di Fratelli d’Italia e presidente della commissione agricoltura in Senato ha rivendicato l’intervento del governo e poi anche lui manda un messaggio all’amministrazione capitolina: “Rispecchia esattamente lo spirito con il quale è stata approvata la legge sul contenimento dei cinghiali in città da questo governo. Quanto fatto oggi a Roma dimostra che si può intervenire con sicurezza e in maniera efficiente sul problema, smentendo le false notizie e le fantasiose ipotesi di ’Far west’ cittadini. Ora però ci auguriamo che, contestualmente a questa operazione, l’amministrazione capitolina intenda rimuovere anche l’immensa mole di rifiuti presente in città, che è una delle principali cause dell’invasione dei cinghiali”. 

Leggi anche:  Sciopero dei benzinai è confermato

Pubblicato il - Aggiornato il alle 15:01
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram