Roma, sciopero dei mezzi pubblici inizia prima per un guasto: centinaia di passeggeri chiusi nella metro

Roma, sciopero dei mezzi pubblici ha generato più caos del previsto a causa anche di problemi tecnici nella metro.

Roma, sciopero dei mezzi pubblici ha causato qualche disagio in più ai passeggeri. L’episodio che è diventato poi virale sui social ha visto centinaia di persone chiuse in una delle fermate della metro della Capitale.

Roma, sciopero dei mezzi pubblici inizia prima per un guasto: centinaia di passeggeri chiusi nella metro

Roma, sciopero dei mezzi pubblici inizia prima per un guasto

Venerdì 16 settembre di primo mattino, lo sciopero dei mezzi pubblici ha causato qualche disagio ed imprevisto non messo in conto. Un guasto tecnico prima dell’inizio dello sciopero ha mandato in tilt la situazione sui treni e la sala operativa. Ad annunciare l’inizio di una mattinata di disagi gli altoparlanti delle fermate della linea A della metro: “Intervento tecnico alla stazione Ottaviano. I treni potranno subire dei rallentamenti”. Un ritardo del treno non calcolato ha fatto chiudere prima i cancelli della fermata Cornelia e così circa duecento passeggeri sono rimasti senza via di uscita.

“Ci sarà un provvedimento disciplinare“, annuncia l’assessore capitolino ai Trasporti Eugenio Patanè, che spiega: “Siamo informati di quello che sta succedendo con lo sciopero. E accaduto che gli operatori di stazione quando hanno deciso di chiudere la stazione per lo sciopero non hanno avvertito la sala operativa”L’Atac, scusandosi “con i propri clienti”, comunica di aver “svolto tutti gli accertamenti per ricostruire le dinamiche dell’accaduto” e che adotterà tutti i provvedimenti necessari verso i responsabili del fatto.

Centinaia di passeggeri chiusi nella metro

passeggeri della metropolitana della fermata Cornelia della metro A sono rimasti chiusi dentro per circa 40 minuti. L’incredibile episodio è avvenuto di primo mattino verso le 8.30. A raccontare il caso è il filmato postato online da Linda Meleo, consigliera 5S ed ex assessora ai Trasporti del Campidoglio. Dopo più di mezzora di attesa, i cancelli sono stati riaperti dal personale Atac.

Così commenta la consigliera Meleo: “Durante un giorno di sciopero nazionale del trasporto pubblico, diritto importante che deve essere tutelato e protetto, succede che a Roma circa 200 persone rimangono chiuse all’interno della stazione metro A, fermata Cornelia, perché i cancelli sono stati chiusi. Trascorre circa mezz’ora prima che le uscite vengano riaperte. Tutto questo tra le 8.30 e le 9 del mattino. Un episodio molto grave che ci da indicazione chiara di come sia andato questo primo anno di gestione dell’amministrazione Gualtieri: un disastro. Tra pulizie straordinarie fallimentari, degrado peggiorato ovunque, e verde su ogni marciapiede, mancava anche un ‘sequestro’ all’interno di una stazione metro”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram