Sacche di sangue scambiate per un caso di omonimia. Muore una donna all’ospedale di Vimercate. Il ministero invia gli ispettori

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una donna di 84 anni è morta a causa di una errata trasfusione di sangue. L’episodio è avvenuto venerdì scorso all’ospedale di Vimercate, in provincia di Monza. L’anziana, operata nei giorni precedenti per la frattura del femore, avrebbe ricevuto del sangue destinato a un altro paziente con lo stesso suo cognome. L’Azienda sanitaria ha avviato un’indagine interna e il ministero della Salute ha spedito a Vimercate gli ispettori del Centro Nazionale Sangue.

Gli esperti del Centro dovranno verificare cosa è successo nella catena dei controlli. La donna, residente ad Arcore, subito dopo l’intervento è stata trasferita in terapia intensiva ma nonostante i tentativi dei medici è deceduta per la reazione del suo sistema immunitario al plasma di diverso gruppo. Sul caso indaga anche la Procura di Monza.

“Ci recheremo all’ospedale di Vimercate per verificare -ha detto all’Ansa il direttore del Centro Nazionale sangue (Cns) Giancarlo Maria Liumbruno – insieme agli esperti del rischio clinico e alle autorità regionali, quali possono esser state le possibili cause dell’errore. Episodi simili sono comunque rarissimi, se ne verifica circa uno ogni 3 milioni di sacche di sangue trasfuse”. In media, ricorda Liumbruno, “1.728 pazienti ogni giorno nel nostro Paese ricevono una trasfusione, per un totale 630.770 all’anno, e circa 8.000 sacche di sangue che vengono trasfuse ogni giorno in Italia. L’incidenza di decessi associati ad episodi di trasfusioni in Italia è rarissima, ma il rischio non è zero”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA