Sace investe di più nelle piccole imprese. Nel primo quadrimestre di quest’anno avviate nuove operazioni per 5,9 miliardi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Forte balzo operativo per Sace, la controllata di Cassa Depositi e Prestiti che sostiene l’export e l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Nel primo quadrimestre 2020 sono state avviate nuove operazioni per 5,9 miliardi (+130%). A trainare il risultato è l’attività di export credit (+157%) e garanzie finanziarie per sostenere gli investimenti in internazionalizzazione delle piccole e medie imprese (+29%). In crescita anche il numero delle aziende sostenute (+3%), con un deciso aumento della quota di quelle piccole, pari a oltre l’80% dei clienti serviti con un’ampia gamma di soluzioni assicurativo-finanziarie. “Anche in questa fase – ha detto l’Ad di Sace, Pierfrancesco Latini – le imprese italiane hanno mantenuto una forte proiezione internazionale e hanno trovato in Sace sostegno”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA