Sale l’allerta terrorismo in Gran Bretagna. Cameron alza il tiro contro il Califfato. E minaccia di colpire i jihadisti in Libia e Siria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il premier britannico David Cameron è pronto a ordinare attacchi aerei contro obiettivi dello Stato islamico in Libia e Siria, se ciò servirà a impedire attacchi nel Regno Unito. Cameron lo ha detto ai giornalisti al suo arrivo in Indonesia, nel primo di un viaggio di quattro giorni che spera di usare per siglare nuove alleanze politiche contro quello che ha definito “il culto della morte”. Ha dichiarato: “Come premier, vorrei sempre tentare e agire, e questo è il caso, se problemi arriveranno da Libia, Siria, o altrove”. Londra aveva alzato l’allarme terrorismo al secondo livello nell’agosto dello scorso anno, dicendo che un attacco era “altamente probabile”. Oggi Cameron incontrerà il presidente indonesiano Joko Widodo, con cui discuterà di come collaborare nella lotta contro gli estremisti islamici. Il Regno Unito prende già parte alle missioni della coalizione guidata dagli Usa contro lo Stato islamico in Iraq, ma Cameron intende portare al voto in Parlamento l’estensione delle operazioni in Siria.