Salvini e Meloni si baciano con i pugnali dietro la schiena: il murale di TvBoy censurato

Salvini e Meloni sono stati riportati su un muro di Roma rispecchiando la realtà attuale tra i due leader. Dopo, il murale è stato censurato.

Salvini e Meloni sono stati ripresi su un muro di Roma dallo street artist TVBoy che ha riportato la situazione attuale tra i due leader politici. Apparentemente alleati ma sostanzialmenti pronti a farsi battaglia per conquistarsi la poltrona da premier alle prossime elezioni del 25 settembre.

Salvini e Meloni si baciano con i pugnali dietro la schiena: il murale di TvBoy censurato

Salvini e Meloni si baciano con i pugnali dietro la schiena

A Roma, lo street artist TVBoy ha realizzato un nuovo murale dal titolo “Odi et amo”, in cui sono riportati Matteo Salvini e Giorgia Meloni che si baciano e dietro la schiena tengono in mano un coltello ciascuno. Silvio Berlusconi li osserva sorridendo dall’alto, affacciato a un’ipotetica finestrella. L’artista ha pubblicato sulle proprie pagine social le immagini dell’opera, scrivendo nel post a corredo delle foto: “Ti amo poi ti odio poi ti amo poi ti odio poi ti amo…”. L’opera si trova in via del Collegio Capranica non distante da Montecitorio.

Il murale di TvBoy censurato

Il murale non ha vita lunga. Infatti, dopo poche ore viene censurata l’opera d’arte. Alle 12:45 al seguito di una chiamata anonima, è intervenuta Ama che ha riposso il disegno per “decoro urbano”. Addirittura, c’è stato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno fotografato il disegno.

“Arriva la censura” posta l’artista che poi filma la cancellazione del murale aggiungendo: “Questa volta la censura invece che sotto forma di AMA è arrivata sotto forma di un povero immigrato che ha dovuto fare il lavoro sporco di rimuovere l’opera con un secchio d’acqua e un cacciavite. Salvini, Meloni e Berlusconi dategli almeno il permesso di soggiorno!”

Leggi anche: Elezioni, lista Cappato: ricorso respinto dal giudice di Milano. L’attivista non ci sta e continuerà la battaglia legale

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram