Se il Governo cade si va al voto. Buffagni avverte tutti: “Non ci sono altri governi all’orizzonte oltre a quello guidato da Conte”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non sono mai stato di quelli che vuole stare al governo pur di stare attaccato alla poltrona. Ricordiamo che una legislatura dura 5 anni, e noi siamo la forza che più cerca di tenere l’equilibrio mentre Pd e Iv litigano, ma non vedo altri governi all’orizzonte oltre a quello guidato da Conte”. Con queste parole Stefano Buffagni (nella foto), del Movimento 5 Stelle, ha messo una pietra tombale sulle recenti indiscrezioni su possibili cambiamenti all’interno delle forze della maggioranza. Un concetto ribadito anche poco dopo quando i giornalisti gli hanno chiesto cosa accadrebbe in caso di strappo da parte di Italia Viva. “Perché devo stare al governo se si litiga soltanto? Se si continua con le lamentele e le polemiche sul nulla, sono il primo che si stufa”, ha concluso Buffagni.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Magistrati o politici double face

Milano e l’Italia che conta si cuociono le mani per applaudirlo, con la supplica di restare (leggi l’articolo). Tra pochi minuti alla Scala va in scena il Macbeth, e Shakespeare è inarrivabile nel farci riflettere sul prezzo del potere. Mattarella ringrazia e a quanto se

Continua »
TV E MEDIA