Sette giorni in tv. Solo Signorini può far incontrare d’Urso e Panicucci. Gerry annuncia che lascerà la tv a 60 anni Vespa non lo farebbe neanche a 100

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Settimana in tv all’insegna di Signorini, Travaglio padre e figlio e Gerry Scotti.

Sabato 21/3
Intervistata a Tv Talk, la Venier ha parlato della sua carriera di ieri, di oggi e di domani. Tra risate e doppi sensi, zia Mara ha dichiarato: “Simona era la regina dell’Isola dei famosi”. Segni di distensione o solo una diplomatica cortesia?

Domenica 22/3
Mancava dalla poltrona di Che tempo che fa dal 2004 e anche stavolta le è stata riservata un’accoglienza a 5 stelle. La Ventura è tornata da Fazio e ha inondato gli studi di Raitre con la sua verve. Se brevettassimo il carisma di SuperSimo, ne ricaveremmo un antidoto infallibile contro il piangersi addosso. “Il cuore oltre l’ostacolo”, ci insegna. E noi alunni diligenti prendiamo appunti.

Lunedì 23/3
Dopo 2 mesi di prove del fuoco e liti infuocate, i naufraghi dell’Isola dei famosi sono tornati a casa. Si realizza la parabola più comica di un reality destinato a personaggi famosi: vincono le Donatella, quelle al cui nome ancora tutti commentano: ”E chi sò ‘ste due?”.

Martedì 24/3
Mentre su Sky Atlantic parte la serie 1992, a Milano scorrono fiumi di prosecco al party per i 20 anni del settimanale Chi. Passerella ricca di grandi nomi della tv nostrana. Menzione d’onore a Signorini: riuscire ad avere sia la Panicucci che la d’Urso senza dover scomodare le guardie del corpo è talento puro.

Mercoledì 25/3
Continuano le blind auditions di The Voice. Tante le vecchie glorie del canto o dei talent che tentano l’ultima spiaggia prima di aprirsi una tabaccheria. Che amarezza.

Giovedì 26/3
“A 60 anni lascio la tv”, annuncia Gerry Scotti. Tanti anni di onorata carriera, una reputazione d’acciaio e una professionalità da vero numero 1 del tubo catodico. Questo è ciò che lo zio Gerry ci lascerà, insieme ad un’eredità importante che difficilmente qualcuno sarà in grado di raccogliere.

Venerdì 27/3
Sul web non si parla d’altro. Il figlio di Marco Travaglio fa il rapper, si fa chiamare Trava, e si è messo in gioco ad Italia’s Got Talent. Due travaglio in tv. Sarà dura, lo so, ma facciamocene una ragione.