Sgomberi e 700 nuovi autobus per Roma. La Raggi fa i fatti il Carroccio solo propaganda. L’unico sgombero bloccato è stato quello di Casapound, impedito proprio da Salvini

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Altro che #RaggiDimettiti. “Mentre Matteo Salvini chiacchiera io a Roma ho già messo in circolazione 400 nuovi bus. Entro il 2021 ce ne saranno oltre 700. Giù le mani da Roma, Salvini chiacchierone”. La replica di Virginia Raggi all’Opa sulla Capitale lanciata dal leader della Lega, arriva con un tweet. Che a proposito di fatti, non si è certo risparmiata neppure ieri.

Quando alle prime ore del mattino è partito lo sgombero di un’area occupata abusivamente all’interno del parco della Caffarella, all’interno del Parco regionale dell’Appia Antica. Si tratta del primo di una serie di interventi programmati con cui Roma Capitale rientra in possesso di terreni e manufatti espropriati da oltre un decennio. Gli edifici del complesso, ex sede di una concessionaria automobilistica, erano stati espropriati nel 2007 e uno di essi era stato dichiarato pericolante.

Per liberare il parco da questa ed altre situazioni di occupazione abusiva che si sono protratte nel tempo, è stato istituito un Tavolo tecnico composto dai soggetti coinvolti – dal dipartimento Tutela ambientale all’Ente regionale parco dell’Appia Antica, dai Municipi interessati alla Polizia locale – che in tempi brevi ha ricostruito l’iter giuridico patrimoniale consentendo di procedere con gli interventi di sgombero. L’unico sgombero bloccato a Roma è stato quello di Casapound, impedito da Salvini.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA