Sì al Crocifisso e al Presepe nelle scuole italiane. Bussetti: “Non vedo che fastidio possano dare nelle nostre aule. Fanno parte della nostra identità”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il Crocifisso per me è il simbolo della nostra storia, della nostra cultura, delle nostre tradizioni: non vedo che fastidio possa dare nelle nostre aule scolastiche anzi, può aiutare a far riflettere”. E’ quanto ha detto, nel corso di un incontro con la Federazione istituti di attività educative (Fidae), il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti. Allo stesso modo, il titolare del Miur si è detto favorevole anche ai presepi nelle scuole in occasione del prossimo Natale. Anche questi, ha aggiunto Bussetti, “fanno parte della nostra identità”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è un fallimento

Continua »
TV E MEDIA