Spallanzani, sono 88 i pazienti ricoverati e positivi al Coronavirus a Roma. 15 sono in terapia intensiva. 300 i dimessi perché negativi o guariti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono in totale 88 i pazienti positivi al momento ricoverati allo Spallanzani di Roma. Di questi, 15 necessitano di supporto respiratorio. “Il loro quadro clinico è stabile o in netto miglioramento per alcuni” riferisce l’ultimo bollettino dell’Istituto romano. I pazienti in osservazione sono 15. “In giornata – aggiungono dallo Spallanzani – sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici. I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell’acido nucleico del nuovo coronavirus sono 300. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso la struttura militare della Cecchignola sono 19 a questa mattina”.

L’Istituto Spallanzani sta provvedendo a potenziare il numero dei posti letto, in particolare i posti letto di terapia intensiva, per accogliere il maggior numero possibile di Pazienti. “Si comunica – si legge ancora nel bollettino – che anche il secondo riscontro autoptico, disposto da questa Direzione, conferma le prime valutazioni cliniche sul decesso della Signora di 82 anni e cioè che la signora, purtroppo, è deceduta per gravi patologie prevalenti e precedenti la sua positività al Nuovo Coronavirus”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA