Sponda di De Luca ai governatori del Nord. Per le regionali meglio il voto in estate

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tiene banco la questione delle elezioni regionali di maggio che il governo, causa covid-19, ha fatto slittare in autunno. Alle proteste dei governatori del nord, con in prima fila Attilio Fontana e Luca Zaia, si è accodato anche il presidente dem della Campania, Vincenzo De Luca, secondo cui è meglio tornare alle urne a luglio perché a settembre con la “riapertura delle scuole c’è il rischio di una nuova ondata” di contagi mentre “a ottobre rischiamo anche la prima ondata di influenza” con il rischio “che si vada a votare in primavera”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA