Spot farlocchi. L’Antitrust sanziona il guru della dieta “Life 120”. Multa da 250mila euro a Panzironi per pratiche commerciali scorrette

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Autorità garante del mercato e della concorrenza, in collaborazione con il Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, ha concluso l’istruttoria nei confronti delle società Life 120 Italia Srls e Welcome Time Elevator Srl, nonché dell’emittente televisiva Teleuniverso e di Adriano Panzironi, noto come il guru della dieta “Life 120”, “per aver reiterato due pratiche commerciali scorrette già vietate e sanzionate”.

In particolare, Life 120 Italia, ha fatto sapere l’Antitrust, “ha continuato a diffondere, all’interno delle puntate della trasmissione Il CercaSalute andate in onda nel periodo gennaio-giugno 2019, due versioni dello spot pubblicitario relativo al prodotto Orac Spice che contenevano ancora riferimenti a non dimostrati effetti terapeutici delle sostanze contenute nel suddetto integratore”.

Nello spot venivano, infatti, suggeriti veri e propri effetti preventivi e terapeutici “in capo ai componenti dell’integratore Orac Spice che, per definizione, può invece avere soltanto l’effetto di ottimizzare le funzioni fisiologiche che sono già nei limiti della normalità”. Per la reiterazione di tale pratica l’Antitrust ha sanzionato la società Life 120 Italia con una multa di 250.000 euro.

Nel corso della rubrica “Panzironi venga a pranzo da noi”, andata in onda all’interno di una puntata trasmessa il 5 marzo 2019 da Teleuniverso, in un dialogo apparentemente casuale tra Panzironi e un membro della famiglia ospitante venivano, inoltre, “decantati i benefici dell’integrazione Life 120, sollecitandone implicitamente l’acquisto, in un contesto inidoneo a rivelare l’effettivo scopo pubblicitario della comunicazione”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La politica che ama il Medioevo

Va bene che la destra è conservatrice e quella italiana addirittura preistorica, ma quando ieri le cronache parlamentari narravano della Meloni che ha scritto a Salvini per accordarsi sui candidati alle amministrative non poteva che scapparci da ridere. Ma come: stanno sempre col telefonino in

Continua »
TV E MEDIA