Stato di emergenza, dopo il Senato anche la Camera vota Sì alla proroga. Ma l’opposizione non partecipa al voto

dalla Redazione
Politica

L’Aula della Camera ha approvato la risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni rese ieri dal ministro della Salute Roberto Speranza sull’emergenza coronavirus (leggi l’articolo). I voti favorevoli sono stati 253, quelli contrari 3. L’opposizione non ha partecipato al voto. Nel pomeriggio di ieri l’Aula del Senato, con 138 voti favorevoli, 2 contrari e 12 astenuti, aveva approvato la stessa risoluzione che, come è noto, impegna il governo a prorogare lo stato di emergenza Coronavirus fino al 31 gennaio 2021. La risoluzione della maggioranza chiede anche l’estensione in tutta Italia dell’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto e di verificare “la necessità di individuare ulteriori misure di prevenzione”, compreso “il potenziamento del sistema di tracciabilità dei contagi”.