Stazione Termini terra di nessuno. Farwest anche in pieno giorno. Turisti terrorizzati

dalla Redazione
Cronaca

Non solo di notte, ormai la Stazione Termini di Roma sta diventando off limits anche in pieno giorno. Erano circa le 17,30 di questo pomeriggio quando sulla laterale via Marsala quattro ragazzi di nazionalità straniera se le sono suonate di santa ragione. Quando la situazione sembrava essersi placata, uno dei più colpiti nella rissa, ha estratto un coltello ferendo uno dei suoi aggressori. Il tutto sotto gli occhi disgustati dei turisti, sotto choc per quanto stava accadendo senza che ci fosse un solo agente nelle vicinanze. Perché se sul piazzale principale e all’interno della Stazione i controlli non mancano, non può dirsi altrettanto, per le strade laterali. Solo dopo la coltellata, per fortuna non fatale, sono arrivati due agenti che hanno riportato la situazione nella normalità. Ma non finisce qui. Il tempo di attraversare la stazione, passando da via Marsala a via Giolitti, per assistere a un’altra scena da farwest. Con un migrante che brandiva una bottiglia di birra contro due tutori dell’ordine. Ma piuttosto che fermarlo per accertamenti, i due hanno provato a calmarlo per poi tirare dritto. Scene di ordinaria follia nel bel mezzo di un pomeriggio di giugno. Cosa possa accadere di notte meglio lasciarlo all’immaginazione.