Stipendio aprile 2022: quando arriva? Importi extra e scadenze

Stipendio aprile 2022
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Stipendio aprile 2022: ci sono delle novità riguardo le date di accredito della rata ordinaria. Sono previste diversi giorni in base alla figura professionale e per taluni ci sarà anche un aumento.

Stipendio aprile 2022: quando arriva?

L’accredito dello stipendio NoiPA per il mese di aprile 2022 sarà caricato in anticipo, in quanto il consueto giorno di pagamento è un festivo.

Di seguito sono riportate le date previste per il pagamento dello stipendio nel mese di aprile 2022:

  • 12/13 aprile: prevista emissione urgente per il personale Supplente Breve (compreso N19-COVID) e Saltuario della scuola. Sono inserite nell’emissione le sole rate pregresse con stato lavorazione AUTORIZZATO PAGAMENTO entro le ore 14.00 del 12 aprile;
  • 14/15 aprile: prevista emissione speciale per il personale Supplente Breve (compreso N19-COVID) e Saltuario della scuola e del personale VVF. Sono inserite nell’emissione le sole rate con stato lavorazione AUTORIZZATO PAGAMENTO entro le ore 14.00 del 14 aprile;
  • 18 aprile: prevista pubblicazione cedolino del mese.
  • 22 aprile: pagamento rata ordinaria comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione (personale di ruolo o con contratto annuale o al 30/6);
  • 22 aprile (o al massimo 26 aprile): pagamento rata ordinaria comparto Sanità;
  • 26 aprile: previsto pagamento rate per il personale Supplente Breve (compreso N19-COVID) e Saltuario della scuola che sono rientrate nell’emissione urgente del 12/13 aprile.
  • 28 aprile: previsto pagamento rate per il personale Supplente Breve (compreso N19-COVID) e Saltuario della scuola e personale VVF che sono rientrate nell’emissione speciale del 14/15 aprile.

Importi extra e scadenze

Ci sono degli importi extra che verranno riconosciuti nel mese di aprile per alcuni settori e figure professionali. I datori di lavoro sono stati invitati ad aggiornare i parametri di calcolo delle buste paga sulla base delle ultime novità della riforma fiscale.

I settori della produzione coinvolti sono cinque: Abbigliamento (accordo di rinnovo del 28 luglio 2021); Ombrelli e ombrelloni (accordo di rinnovo del 1° marzo 2021); Pelli e Cuoio (accordo di rinnovo del 1° marzo 2021); Telecomunicazioni (accordo di rinnovo  del 12 novembre 2020); Tessile (accordo di rinnovo del 28 luglio 2021).

 

Leggi anche: Reddito di cittadinanza aprile 2022: pagamento e importo