Strage di Bologna, Conte riceve a Palazzo Chigi i magistrati che indagano sui mandanti dell’attentato del 2 agosto 1980

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ricevuto questa mattina i magistrati della Procura Generale di Bologna, diretta da Ignazio De Francisci, che si occupano delle indagini sui mandanti della strage del 2 agosto alla stazione di Bologna (85 morti). “I magistrati – si legge in una nota di Palazzo Chigi – hanno espresso al presidente del Consiglio il loro apprezzamento per l’ampia collaborazione prestata alle indagini dalle Agenzie di Informazione”.

Un particolare ringraziamento è stato rivolto al Dipartimento Informazioni Sicurezza, diretto dal Prefetto Gennaro Vecchione. “Il presidente del Consiglio – riferisce ancora la nota – ha ringraziato i magistrati per la visita, assicurando – nei limiti e nel rispetto delle diverse competenze e autonomie istituzionali – ogni più efficace appoggio all’attività dei magistrati impegnati in questa importante e delicata indagine su uno dei delitti più gravi che hanno segnato la storia del Paese”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA