Strage Turchia, la Polizia ha identificato il killer del club Reina: è il militante Isis di origine uzbeka Abdulgadir Masharipov

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La polizia turca ha identificato il killer del club Reina di Istanbul che la notte di Capodanno ha ucciso 39 persone, la maggior parte stranieri. Si tratta del militante Isis di origine uzbeka Abdulgadir Masharipov, noto anche con il nome in codice “Abu Muhammed Horasan”. Lo riferiscono diversi media turchi. Secondo Hurriyet, la cellula Isis di Konya, da dove è partito l’attentatore il 15 dicembre diretto a Istanbul, e che è formata da cittadini uzbeki continua a dare supporto logistico a Masharipov, che è tuttora in fuga.

Le precauzioni sul nome e sull’identità del killer sono d’obbligo dopo che nei giorni immediatamente successivi alla strage erano state diffuse le identità e le foto di due persone che poi si sono rivelate essere false. Masharipov è accusato di aver ucciso 39 persone e ferito altre 65. Restano ancora dubbi sulla presenza di un secondo assalitore, come testimoniato da chi era presente alla sparatoria al Reina e dalle immagini della videosorveglianza.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La balla degli italiani fannulloni

Ogni estate ha il suo tormentone musicale, ma quest’anno, con le discoteche ancora chiuse dobbiamo accontentarci di questo ritornello: “non ci sono lavoratori stagionali perché col Reddito di cittadinanza i giovani non vogliono più darsi da fare”. Su giornali e tv è questa la hit

Continua »
TV E MEDIA