Striscia La Notizia, l’inviato Luca Abete aggredito al mercato abusivo di Caserta, tra calci, pugni e bastonate

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’inviato di Striscia la notizia Luca Abete ha subito una pesante aggressione da un gruppo di commercianti abusivi, per lo più extracomunitari, del grande mercato di merce rubata e contraffatta di Caserta. Lo denuncia un comunicato della redazione del programma di Canale 5. A raccontare l’accaduto sulla sua pagina Facebook è stato lo stesso Luca Abete: “Un gruppo di extracomunitari ha aggredito me e il mio staff con pugni, calci e bastoni durante la registrazione di un servizio. Attrezzature distrutte, dolori dappertutto, ma poteva andarci peggio. Voglio dire grazie alle persone che intervenendo ci hanno salvato la vita”.

Sono intervenute le forze dell’ordine che hanno poi scortato l’ambulanza al pronto soccorso per verificare eventuali lesioni riportate da Luca Abete e dai suoi colleghi. Il servizio mostrava piazza Pitesti a Caserta completamente invasa da abusivi dediti a vendere merce contraffatta.

Ecco il video:

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA