Su La Notizia del 23 novembre. Il referendum incerto blocca il Paese. Alfano assume al Viminale l’ex candidata a Roma. Dai colossi di Stato ai Servizi segreti: tutti corrono a finanziare il master dell’Opus Dei. Bankitalia ritira le sue azioni: un regalo di 3 miliardi di euro alle banche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ecco le notizie principali che trovate su La Notizia di oggi, mercoledì 23 novembre, in edicola:

  • Referendum troppo incerto: il Paese è bloccato dalle urne – P. Fazio
  • Bankitalia ritira le sue azioni: un regalo di 3 miliardi di euro alle banche – P. Alagia
  • Nella Lega tira aria di resa dei conti: al congresso si fa già avanti l’anti-Salvini – P. Alagia
  • L’unità della Destra resta un miraggio perché tutti si sentono capetti. L’intervista a Francesco Storace – G. Velardi
  • Giustizia nel caos: scioperano pm e giudici di pace, mettendo a rischio 500mila processi – A. Di Lella
  • Meno male che Angelino c’è: all’ufficio stampa del ministero dell’Interno assunta l’ex candidata a Roma – C. Gazzanni
  • Insopportabile burocrazia: boom di lavori bloccati nelle scuole – S. Iannaccone
  • Dai colossi di Stato ai Servizi segreti: tutti corrono a finanziare il master dell’Opus Dei – S. Sansonetti
  • Come cambia la tv: ora ognuno fa da sé – F. Giugni
PUOI LEGGERE LA NOTIZIA ANCHE NELLA NOSTRA EDICOLA DIGITALE
L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA