Suonarono al matrimonio trash del cantante neomelodico e della vedova di un boss della Camorra. Il Dap licenzia cinque trombettisti della Polizia Penitenziaria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Cinque trombettisti della banda della Polizia Penitenziaria, che lo scorso 27 marzo, a Napoli, suonarono alle nozze del cantante neomelodico Tony Colombo e di sua moglie Tina Rispoli, vedova del boss di Secondigliano Gaetano Marino, sono stati licenziati con un provvedimento del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria in seguito all’avvio di un procedimento disciplinare. Ai cinque ispettori della Penitenziaria è contestato il danno di immagine nei confronti del rapporto fiduciario con il Corpo. Le immagini del matrimonio trash della vedova del boss sono infatti diventate presto virali, mostrando anche l’esibizione dei 5 ispettori all’uscita degli sposi del Maschio Angioino. I provvedimenti di destituzione dal servizio dei cinque agenti sono stati firmati il 15 gennaio scorso dal capo del Dap Francesco Basentini.