Superate le duemila vittime. In Italia oltre 23mila malati di Coronavirus. Borrelli: “Il trend è in ribasso”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sono complessivamente 23.073 i malati di Coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a domenica di 2.470 casi. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 27.980. E’ il nuovo bilancio dell’epidemia di Covid-19 reso noto nel corso della consueta conferenza stampa dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli.

Superate le 2mila vittime: 2.158 con un incremento, sempre rispetto al bilancio diffuso ieri, di 349 decessi, ma questo dato, ribadiscono dalla Protezione civile, “potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso”. Dei 23.073 contagiati, 10.197 sono in isolamento domiciliare e 1.851 in terapia intensiva. I pazienti guariti sono 2.749, 414 in più rispetto a ieri. “Il numero dei nuovi casi positivi – ha detto Borrelli – è di 2.470, anche se non sono pervenuti i dati di Puglia e Provincia autonoma di Trento, ma come vedete anche dai dati della Lombardia, il trend è in ribasso”.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 10.861 in Lombardia, 3.088 in Emilia-Romagna, 2.274 in Veneto, 1.185 nelle Marche, 1.405 in Piemonte, 841 in Toscana, 575 in Liguria, 472 nel Lazio, 363 in Campania, 346 in Friuli Venezia Giulia, 367 nella Provincia autonoma di Trento*, 235 nella Provincia autonoma di Bolzano, 212 in Puglia*, 203 in Sicilia, 159 in Umbria, 165 in Abruzzo, 87 in Calabria, 105 in Sardegna, 103 in Valle d’Aosta, 15 in Molise e 12 in Basilicata.