Bruxelles prepara il bastone

La sfida all’Ue di Renzi rischia di provocare un terremoto. Soprattutto perché viene dal premier di un paese con i conti pubblici in profondo rosso. L’Europa è pronta a darcele di santa ragione con una procedura per deficit eccessivo