La Consulta trova il suo Tesauro

Habemus presidente della Corte Costituzionale. L’ex numero uno dell’antitrust chiamato a guidare la spina nel fianco del Parlamento. L’esordio non è male: cambiare la Costituzione non è un tabù