Taglio dei parlamentari, Di Maio: “Non è un referendum del M5S né una questione solo di costi. E’ un processo di modernizzazione del Paese”

dalla Redazione
Politica

“La Germania ha 80 milioni di abitanti, l’Italia ne ha 60 milioni, ma la Germania ha 700 parlamentari e l’Italia 945. E’ il momento di dare una sfoltita. Sono fiducioso sul fatto che tanti cittadini voteranno sì. Non è un referendum del M5S”. E’ quanto ha detto a Rtl 102.5 il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando del referendum sul taglio dei parlamentari. “Il punto – ha aggiunto l’esponente pentastellato – non è solo una questione di costi. E’ importante perché è un processo di modernizzazione del Paese. Con questo referendum, se vince il sì, passiamo da 945 a 600 e riportiamo l’Italia ai livelli europei. Non credo ci sia un problema di rappresentatività”.