Racchette marce. Radiati i tennisti Bracciali e Starace. Mano pesante della federazione: incontri truccati per guadagnare attraverso le scommesse

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Radiati i tennisti Daniele Bracciali e Potito Starace. Nessuno sconto dal Tribunale federale della Fit: i due sono stati radiati in primo grado dalla Federtennis “per aver alterato l’esito di alcuni incontri al fine di realizzare guadagni illeciti tramite scommesse”. I due sono stati anche multati rispettivamente di 40 e 20mila euro.

C’è poi anche il capitolo della giustizia ordinaria. La storia è nata da un’indagine sul Calciscommesse nel periodo tra il 2007 e il 2011. Nel dettaglio Starace è accusato di aver combinato la finale del torneo di Casablanca e un incontro disputato a Barcellona contro Gimeno Traver. Bracciali, invece, è finito nel mirino degli inquirenti per alcune conversazioni via chat e sms con gli ex commercialisti di Beppe Signori in relazione a diverse presunte combine.