Terremoto, arrestato il primo sciacallo ad Amatrice. Stava provando a entrare in una casa: è un pluripregiudicato

dalla Redazione
Cronaca

Gli sciacalli del terremoto sono sempre puntuali. Inevitabili come le scosse di assestamento. Ne sono stati segnalati molti e nel pomeriggio di ieri è arrivato, ad Amatrice,  c’è stato il primo arresto per sciacallaggio. I carabinieri hanno arrestato un 45enne originario di Napoli, pluripregiudicato, che tentava di introdursi in un’abitazione forzandone la porta con un cacciavite. Visti i militari, l’uomo si è dato alla fuga. Quando i carabinieri lo hanno bloccato, l’uomo ha reagito provando ad avere la meglio sui militari che però poi lo hanno assicurato alla Giustizia. I carabinieri sono rimasti, però, feriti riportando riportato lievi lesioni, guaribili in 6 giorni. L’uomo è stato condotto nel carcere di Rieti.