Terrore tedesco in Turchia. La Germania chiude ambasciata e consolato. Si teme un attentato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Allarme terrorismo per la Germania nelle sue sedi di rappresentanza in Turchia. Sono state chiuse l’ambasciata ad Ankara e il consolato a Istanbul per una possibile minaccia di sicurezza come spiegato dal ministro degli esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier: “Abbiamo avuto indicazioni concrete di un possibile attacco alle rappresentanze tedesche in Turchia”. Sempre con le stesse motivazioni è rimasta chiusa una scuola tedesca a Istanbul. Mentre ad Ankara risulta chiusa la scuola tedesca, dove ieri pomeriggio gli artificieri turchi hanno fatto brillare uno zaino sospetto abbandonato nel cortile.

Secondo indiscrezioni, le chiusure precauzionali sarebbero legate a una minaccia specifica diretta alle rappresentanze diplomatiche e agli interessi tedeschi in Turchia. Nella città di Istanbul, la scuola e il consolato tedeschi si trovano entrambi in una zona molto centrale, nei pressi di piazza Taksim e viale Istiklal. Già martedì l’ambasciata tedesca ad Ankara aveva messo in guardia i propri concittadini su possibili nuovi imminenti attentati nella capitale turca, dopo quello che domenica ha provocato 37 vittime a una fermata dell’autobus in pieno centro.